06-09-2021

CRA Gardenia e Melograno: da maggio organizzate oltre 3.189 visite con le famiglie

Risultati importanti, frutto di un impegno significativo di personale e OSS

Dopo il lungo periodo di chiusura dovuto all’emergenza sanitaria, da maggio scorso le CRA Gardenia e Melograno di Borgonovo Val Tidone hanno ripreso le visite tra Ospiti e familiari. Una riapertura messa in atto secondo diverse modalità, in modo da permettere l’organizzazione di più incontri possibili nella massima sicurezza. Il tutto anche grazie alla sistemazione del giardino esterno, reso ancora più accogliente e piacevole da piante, fiori e gazebo.

 Un lavoro inteso da parte di personale, operatori e OSS che ha portato al raggiungimento di risultati estremamente significati con numeri rilevanti: dalla ripartenza delle visite alla fine di agosto sono stati effettuati 3.189 incontri tra anziani gli anziani delle strutture e i loro cari, e attivati 146 permessi di uscita. Un impegno gestionale e organizzativo condotto con costanza, al fine di continuare a far sentire gli Ospiti vicini ai propri affetti.

 “Non ci saremmo mai aspettati un traguardo così importante e devo dire grazie alla collaborazione di tutti i colleghi e delle OSS. Insieme ci siamo impegnati ogni giorno per poter pianificare, calendarizzare, rispondere alle esigenze delle famiglie e far sentire gli anziani ancora una volta riscaldati dal loro affetto. Si tratta di uno sforzo importante e condiviso tra tutti noi, ma che riteniamo arricchente: vedere i loro sorrisi, e percepire la gioia che tutto questo riesce a risvegliare, rappresenta una grande soddisfazione. L’organizzazione non è certamente semplice, soprattutto con numeri così significativi, ma cerchiamo di andare incontro alle necessità di ognuno” spiega Rosi Laino, animatrice delle CRA Gardenia e Melograno, da sempre in prima linea insieme alla collega Maria Carla Cassinelli per quanto riguarda la preparazione e gestione delle attività all’interno delle due CRA.