25-09-2018

Incontro “Vivere la demenza in una comunità amichevole”

Presso l’RSA Pineta di Tradate esperti a confronto sul tema della demenza

“Vivere la demenza in una comunità amichevole”, questo è stato il tema del convegno svoltosi presso l’RSA Pineta di Tradate. Una giornata di confronto e dialogo per affrontare l’argomento, seguendo le testimonianze di esperti che hanno analizzato le problematiche legate alle varie fasi della patologia. Il focus ha approfondito l’importanza di un contesto amichevole nel trattamento e supporto di persone affette da demenza.

Il dott. Davide Uccellini, SS Neurologia – Neurofisiologia dell’Ospedale di Tradate e ASST Settelaghi, ha parlato di cosa significa degenerazione a livello dei neuroni e delle terapie preventive non curative; la Dott.ssa Cristina Morelli, Associazione Varese Alzheimer, si è soffermata sul significato della presa in carico integrata della famiglia dal punto di vista del care giver; la dott.ssa Elisa Ossola, assistente sociale Comune di Tradate, ha portato il suo contributo sul tema delle  misure di supporto a malati e famiglie; la dott. Monica Ravarotto e il dott. Aldo Cipolli hanno fornito uno spaccato del percorso da intraprendere oggi per diventare DFC;  infine, la dott.ssa Milva Monzini, Direttore sanitario RSA Pineta Tradate, ha raccontato l’importanza del CDI come esempio di comunità amichevole per le persone anziane.