27-08-2019

Settembre Mese Mondiale dell’Alzheimer: le iniziative Proges

Gli appuntamenti delle strutture milanesi la Rsa/Cdi Casa per coniugi e la RSA/Cdi Virgilio Ferrari

Settembre è il mese mondiale dell’Alzheimer e il 21 ricorre la giornata celebrativa istituita nel 1994 dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e dall’Alzheimer’s Disease International (ADI)Le attività organizzate in questa occasione, che ogni anno riunisce in tutto il mondo malati, familiari e associazioni Alzheimer, testimoniano la crescita di un movimento internazionale volto a creare una coscienza pubblica sulle significative problematiche provocate da questa malattia.

Un tema da sempre di grande rilevanza per le strutture milanesi gestite da Proges, basti pensare che alla Casa Per Coniugi, oltre a un nucleo e a un centro diurno dedicati e specificatamente accreditati (per un totale di 49 posti), la cooperativa ha recentemente concorso al bando di Regione Lombardia per l’aggiudicazione di ulteriori 16 posti accreditati Alzheimer in RSA.

Per questo motivo, Proges parteciperà in modo proattivo al Mese Mondiale dell’Alzheimer con un programma aperto a tutti utile all’approfondimento della patologia in modo da affrontarne, in maniera diversa, tutte le sfaccettature: dalla presa di coscienza della persona con demenza al carico emotivo del care-giver, dalla comunicazione con persone affette da Alzheimer, allo stato d’animo di chi quotidianamente se ne prende cura.

Un mese, dunque, ricco d’iniziative anche nelle due strutture milanesi gestite da Proges: la Rsa/Cdi Casa per coniugi e la RSA/Cdi Virgilio Ferrari. Si va dal cineforum, alla mostra e alla formazione per un mese dedicato alla sensibilizzazione sul tema.

Si parte il 1° settembre con la mostra fotografica che espone, nelle due strutture, immagini degli ospiti delle Rsa nei loro momenti di vita quotidiana scattate dal personale e di celebri quadri (tra cui opere di Andy Wharol, Vincent Van Gogh, Pablo Picasso, Matisse, Keith Haring) reinterpretati da persone affette da demenza. La mostra sarà visitabile, nei due saloni polifunzionali delle strutture di via dei Cinquecento e via dei Panigarola fino al 30 settembre.

Tre gli appuntamenti formativi utili all’apprendimento di nuove strategie comunicative e alla condivisione delle esperienze: il 2 settembre dalle 14 alle 16 “Le nuove frontiere della soddisfazione” (Rsa Casa per Coniugi) rivolta a operatori e volontari che operano a stretto contatto con le persone affette da Alzheimer. Relatrice dell’incontro sarà la psicologa Veronica Gardoni; il 17 dalle 15 alle 16.30 “Parlami” (Rsa Virgilio Ferrari) per approfondire il tema della comunicazione con le persone affette da demenza. Lo scopo è quello di aiutare a comunicare nel modo più efficace possibile con questi ultimi, valorizzandone la narrativa. Relatrici saranno le psicologhe Cristina Calderone e Vanessa Sigalini.

Infine, il 27 settembre dalle 11 alle 12.30, “Parliamone” (Rsa Casa per Coniugi): lo psicologo Alessandro Fusaro condurrà in un momento di condivisione e rielaborazione di esperienze, ma anche scambio e riflessione tra care-giver, operatori del settore, volontari e anziani.

La giornata mondiale dell’Alzheimer (21 settembre) sarà celebrata in entrambe le strutture con una “Festa d’Autunno”.

Ci sarà poi un appuntamento settimanale con il cineforum (il giovedì dalle 20.30) con proiezioni e dibattito su tematiche inerenti la malattia.

Il 5 sarà proiettato “Still Alice” film del 2014 di Richard Glatzer, Wash Westmoreland (Rsa Casa per Coniugi);

Il 12 “Arrugas” film di animazione del 2011 di Ignacio Ferreras (Rsa Casa per Coniugi);

Il 19 “Una sconfinata giovinezza”, film del 2010 di Pupi Avati (Rsa Ferrari)

Il 26 “Away from her” film del 2006 diretto da Sarah Polley (Rsa Casa per Coniugi).

Allegati