21-08-2019

Servizio Civile Volontario: a settembre apre il bando

Da quest’anno candidature solo online

I primissimi giorni di settembre uscirà il Bando volontari del servizio civile universale (SCU). La novità è data dal fatto che per la prima volta la candidatura avverrà in modalità interamente on-line tramite l’utilizzo dell’identità digitale SPID, e ci sarà tempo fino a ottobre inoltrato per effettuare la richiesta. Le date precise verranno comunicate nei prossimi giorni, ma l’idea è quella di dare più tempo a chi è interessato di informarsi, scegliere il progetto che maggiormente rientra negli interessi personali e procedere con la domanda.

Sono oltre 40.651 i posti complessivi, dei quali 36.854 in Italia, 500 all’estero e 2.500 destinati a progetti con misure aggiuntive.

E quella della candidatura online rappresenta realmente una innovazione: “E’ una piccola rivoluzione per il SCU e soprattutto per un Paese che ha scelto da tempo la strada della digitalizzazione – ci dice la Direttrice dell’Ufficio SCU - I giovani potranno presentare domanda tramite una specifica piattaforma, raggiungibile da PC fisso, tablet o smartphone, cui potranno accedere dopo essersi registrati tramite SPID, il ‘Sistema Pubblico d’Identità Digitale’. I ragazzi potranno individuare il progetto scelto preferito tramite un apposito motore di ricerca e compilare la domanda, che come gli altri anni potrà essere solo una per tutto il bando. Anche per questo sarà importante prestare attenzione al momento dell’invio della domanda, perché non sarà possibile ritirarla.

E i requisiti?

Questo aspetto non cambia:

  • avere tra i 18 anni compiuti e i 28 anni non superati al momento della candidatura
  • non avere subito condanne di primo grado per reati penali
  • essere cittadini italiani, di un altro Paese UE oppure stranieri regolarmente soggiornanti in Italia
  • non avere già svolto il servizio civile per più di 6 mesi