04-02-2015

IDEAS: un progetto per bambini e adolescenti affetti da Autismo

Nasce Progetto IDEAS, una speranza concreta per le famiglie e i ragazzi

La Cooperativa Kaleidoscopio e l’associazione Semplice…mente Genitori Onlus, in collaborazione con il Servizio di Neuropsichiatria Infantile dell’ASL 12 Versilia, hanno dato origine al progetto IDEAS, nato allo scopo di venire incontro alle richieste di famiglie e Associazioni locali di infrastrutture e interventi riabilitativi mirati rivolti a bambini e adolescenti affetti da Disturbi dello Spettro Autistico ad alto e basso funzionamento e Sindrome di Asperger.

Dal dialogo e dallo scambio costante tra queste differenti realtà, ha così preso forma un gruppo di lavoro eterogeneo, composto da educatori esperti nell’ambito delle disabilità neuropsichiche, coordinato dal Dott.re Solari dell’università di Genova.

" È importante sottolineare - afferma il Dottor Solari- che questo progetto nasce dall'iniziativa dell'Associazione dei genitori , raccolta dalla cooperativa Kaleidoscopio in stretta collaborazione con il Servizio di Neuropsichiatria Infantile. Dal 2012 ad oggi il progetto si è evoluto e attualmente rappresenta un riferimento per i servizi di alta qualità rivolti ai bambini autistici, talvolta anche affetti da disabilità grave. Ma, soprattutto, come i progetti che hanno davvero un valore educativo, ha tutte le potenzialità per poter dare avvio ad un percorso di autonomia per questi ragazzi che vada oltre, diventando a sua volta un percorso molto più lungo e significativo".

Progetto IDEAS si è concretizzato nella realizzazione di una serie di interventi terapeutico-riabilitativi, a carattere sperimentale, finalizzati al raggiungimento di un miglioramento delle capacità espressive e comunicative dei pazienti, attraverso azioni mirate a quelle aree di sviluppo spesso compromesse da questo tipo di disabilità, come ad esempio le abilità sociali, l’espressività non verbale e la capacità di integrare diversi livelli comunicativi e di esprimere i propri stati interiori.

Alcuni dei risultati ottenuti, con esisti definiti in maniera scientifica, sono stati presentati, nel Novembre 2014, anche al congresso Internazionale di Rimini, organizzato dal Centro Studi Erickson e verranno pubblicati dalla rivista “Autismo e disturbi dello sviluppo” (edizioni Erickson, numero 1 – 2015), nel settore “Ricerche Italiane”.