11-10-2016

La storia di Riky: “L'amore non conta i cromosomi”

“L'amore non conta i cromosomi”: a Borgonovo la presentazione del libro scritto da Michelle Giacobbe, sorella del giovane Riky, ragazzo affetto dalla sindrome di down morto a 15 anni a causa della leucemia.

Una serata per parlare di amore incondizionato e vicinanza fraterna, due aspetti fondamentali che ricorrono nel storia di Riccardo Giacobbe, meglio conosciuto come Riky, il ragazzo di Borgonovo affetto dalla sindrome di down che, all'età di 15 anni, si è spendo dopo una lunga battaglia contro la leucemia.

E' passato un anno da allora e il suo ricordo è vivo, la storia di questo piccolo grande uomo ha lasciato il segno tra chi ha avuto il privilegio di incontrarlo, farsi trasportare dalla sua gioia e dall'affetto con cui si rapportava con gli altri.

E proprio a Borgonovo, sabato 8 ottobre, all'interno dell'auditorium della Rocca Comunale, si è voluto dedicare a Riky una serata speciale, organizzata dalla Cooperativa Proges, che gestisce due reparti del CRA Gardenia, con il contributo del Comune di Borgonovo, dell'Associazione “ Il Filo di” e della Consulta Giovanile: la presentazione del libro “L'amore non conta i cromosomi”, scritto dalla sorella Michelle, ovvero colei che lo ha accudito ed è stata al suo fianco fino all'ultimo momento.

Pagine che descrivono un percorso faticoso, pieno di dolore ma anche di tanto amore. Riky, adottato dalla famiglia Giacobbe e fin da subito circondato da quell'affetto puro che riempie il cuore e la vita. Un affetto che Riky ha ricambiato e donato con tutto il suo essere fino alla fine. Michelle ha voluto raccontarlo, e lo ha fatto senza lasciare che la malinconia prendesse il sopravvento ma ricordando, anche e soprattutto, i momenti felici. Tanti momenti felici.

Durante la presentazione, oltre all'autrice Michelle Giacobbe, sono intervenuti Michela Bolondi, Vicepresidente del Gruppo Gesin Proges, Elisabetta Pallavici, moderatrice per le interviste, l'attrice Chiara Turrini, che ha letto alcuni brani del libro, ed il Prof. Marco Zecca, Primario del Reparto di Oncologia Pediatrica dell'Ospedale S. Matteo di Pavia, che ha seguito Riky durante la malattia.

Clicca per vedere la gallery