25-05-2018

Premiati gli "ambasciatori della responsabilità sociale di impresa”

Nell’ambito del ricco programma del Festival “Sostenibile”, le cooperative Emc2 onlus e Proges, in collaborazione con Biricc@, hanno organizzato alla Fattoria di Vigheffio un pomeriggio di confronto e riflessione sul tema del contributo dell’impresa sociale alla Comunità.

Ha fatto gli onori di casa Domenico Altieri, direttore di Emc2 Onlus che ha precisato che “di norma si parla di sostenibilità solo in chiave ambientale. Noi vogliano declinare gli obiettivi dell'Agenda 2030 dell'ONU anche in chiave sociale.”

Il primo seminario aveva il titolo “Agricoltura Responsabile ed Agricoltura Sociale”. E' intervenuto il vice presidente di Emc2, Michele Orioli, illustrando la realtà della cooperativa di tipo B: “Emc2 coinvolge circa 230 persone svantaggiate in tante attività, dalla manutenzione del verde al recupero dei rifiuti. Qui alla Fattoria di Vigheffio pratichiamo l'agricoltura sociale. Operiamo nel settore pubblico ma anche, e crediamo con qualità, in quello privato."

Francesca Benelli, presidente della cooperativa di Guastalla “Il Bettolino” ha spiegato che “noi facciamo integrazione e inserimento lavorativo attraverso la produzione di basilico. Lo vendiamo con un nostro marchio soprattutto alla grande distribuzione Coop, Conad e Esselunga. La cooperazione ci sta benissimo sul mercato, perchè le capacità ci sono.”

Il successivo momento di approfondimento è stato focalizzato sul tema “Impresa Sociale, Impresa Benefit e Sostenibilità”. A moderarlo è stata la docente della scuola per l'Europa Alessia Gruzza che ha messo a confronto tre modelli di imprese che fanno della responsabilità il proprio scopo sociale: Davines, Proges e Emc2.

La prima ad intervenire è Sonia Ziveri responsabile di Davines, una primaria azienda cosmetica parmigiana presente in tanti Paesi del mondo: “Siamo un'impresa certificata B-Corp. Ciò significa che volontariamente mettiamo in pratica processi virtuosi per l'ambiente. Puntiamo a essere l'azienda più bella e la più etica al mondo. La certificazione di Davines è stato il risultato di uno sforzo che ha coinvolto tutti i livelli aziendali, oltre che i fornitori e clienti. Nel 2017 abbiamo riciclato più del 70% dei rifiuti, triplicando tale percentuale in tre anni, nell'ottica della riduzione e dell'economia circolare. Nel 2017 abbiamo raggiunto il 35% di uso di plastica riutilizzata per il packaging dei nostri prodotti. Durante questo week end inaugureremo il Davines Village con la partecipazione di 3.500 stakeholder provenienti da tutto il mondo.”

“Proges Educa è a tutti gli effetti un'impresa sociale” dichiara Ilaria Dall'Olio, vicepresidente di Proges Educa. “Il nostro gol è l'istruzione di qualità. La scuola, che quest'anno gestiremo per la prima volta, comprende classi che vanno dall'infanzia al liceo; vogliamo sia aperta e inclusiva nella capacità di incidere sul territorio per un ampio target di cittadini, di tutte le età. Vogliamo produrre un nuovo valore della conoscenza.”

Il presidente di Emc2 Luca Ceci ha concluso gli interventi: “Le cooperative sociali devono essere dei collettori di risorse, anche pubbliche, per consentire a tante persone svantaggiate di riappropriarsi della propria vita. Dobbiamo essere capaci di far quadrare i conti senza mai rinunciare al perseguimento delle nostre finalità”.

L'evento si è chiuso con l'attribuzione del Premio “Ambasciatore della responsabilità sociale di impresa” per diffondere e riconoscere il valore della Responsabilità Sociale di Impresa, e disseminare le buone prassi. Hanno ricevuto il premio Pinko, Davines, Consorzio Casalasco del Pomodoro, Sipac S.p.A., Cavatorta S.p.A., Cedacri.