PROGRAMMI DI CURA E PROGETTI DI VITA

Convegno a Ferrara 25-26 Novembre 2022

Dalla psichiatria di comunità alla salute mentale di comunità.

Aula Magna Azienda Ospedaliera Universitaria di Ferrara sede Ospedale di Cona.

RATIONALE DEL CONVEGNO

La psichiatria di comunità, nata con la chiusura degli ospedali psichiatrici, si ispira tradizionalmente alla Strenghts Theory e fa sua una visione olistica, dove «Strenghts» è un concetto che comprende molti aspetti relativi a chi sono le persone e include tratti del carattere, talenti, desideri, obiettivi e abilità.

Si tratta di un approccio basato sui punti di forza degli individui e interessato alle loro abilità. Non solo, la psichiatria di comunità è un paradigma bio-psicosociale, che considera nell’etiopatogenesi dei disturbi mentali le componenti bio-organiche, individuali, familiari e sociali, le modalità con cui si sono costituite le relazioni intra ed intersoggettive dell’individuo e il contesto micro e macro-sociale all’interno del quale egli vive.

Di conseguenza, i servizi orientati alla psichiatria di comunità si avvalgono di programmi di cura che, da setting iniziali istituzionali, si spostano progressivamente all’esterno per favorire il riavvicinamento e l’inclusione della persona al contesto sociale.

Ciò non è però sufficiente per passare dalla psichiatria di comunità alla salute mentale di comunità, evoluzione possibile solo quando vi è la massima valorizzazione delle risorse presenti nel territorio, nonché la partecipazione attiva degli utenti e dei cittadini.

Il congresso organizzato da Proges “Programmi di cura e progetti di vita: dalla psichiatria di comunità alla salute mentale di comunità” cerca di aprire una riflessione in tal senso e si configura come articolazione didattica del Master di 2° Livello “Trattamento psicosociali basati sull’evidenza e orientati al recovery nella psichiatria di comunità” dell’Università di Ferrara, giunto alla sua V edizione (www.unife.it/masters/ebr) (Università di Ferrara).

COME SI COMPONE

Quattro sessioni, le cui aree di intervento sono:
– Attuare le pratiche psicosociali orientate all’evidenza e al recovery: luci e ombre nella real life dei servizi di salute mentale;

– La funzione delle professioni sanitarie riabilitative nella ripresa della salute mentale: la “tecnica umana” e le competenze necessarie

– La cooperazione sociosanitaria multiprofessionale e interservizi nel trattamento integrato con i pazienti “difficili”

– L’Esperienza degli utenti e dei familiari nella valutazione della qualità dei servizi

PROGRAMMA

25 NOVEMBRE 2022 AULA MAGNA

08:30 – 09:00 Registrazione partecipanti
09:00 – 09:15 Saluto delle Autorità – Apertura dei lavori e benvenuto a tutti i partecipanti

Michela Bolondi, Paola Carozza e Luigi Grassi
Moderatore: Manuela Polizzi

Attuare le pratiche psicosociali orientate all’evidenza e al recovery: luci e ombre nella real life dei servizi di salute mentale
Chair – Pietro Nigro

09:15 – 09:52 Mirella Ruggeri
Saper essere promotori delle autonomie e degli obiettivi di vita dei nostri utenti

09:52 – 10:30 Enrico Pompili
Organizzare i servizi di salute mentale nel real word: il falso dilemma tra complessità e risorse.

10:30 – 10:45 Dibattito

10:45 – 11:00 COFFE BREAK

La funzione delle professioni sanitarie della riabilitazione nella ripresa della salute mentale: la “tecnica umana” e le competenze necessarie
Chair – Cesare Moro e Valentina Salvatore

11:00 – 11:25 Cristina Brandolin
Salute mentale di comunità: opportunità e sfide nell’organizzazione che cura

11:25 – 11:50 Luca Pingani
Questa macchina è troppo importante per me per lasciare che tu la manometta”: i professionisti sanitari e il difficile rapporto tra EBM e recovery

11:50 – 12:05 Dibattito

La cooperazione sociosanitaria multiprofessionale e interservizi nel trattamento integrato con i pazienti “difficili”
Chair – Mauro Percudani

12:05 – 12:30 Salvo Inglese
Per una clinica culturalmente orientata nei servizi ‘pubblici di salute mentale: beni comuni, risorse sistemiche e operatività democratica

12:30 – 12:55 Sergio De Filippis
Strategie integrate nel disturbo mentale in età adolescenziale

12:55 – 13:10 Dibattito

13:10 – 14:00 Pausa pranzo

Guardiamo oltrecortina…
Chair – Paola Carozza e Luigi Grassi

14:00 – 14:45 Mona Sommer
“She made me feel like a normal person” Lived experiences of support among young people with mental health problems in a Norwegian context

14:45 – 15:30 Guadalupe Morales Cano
There´s no health, nor mental health without Human Rights

15:30 – 16:00 Domande ai relatori

16:00 – 16:15 Break

L’esperienza degli utenti e dei familiari nella valutazione della qualità dei servizi
Chair – Imara Artero

16:15 – 16:45 Gisella Trincas
La valutazione della qualità degli interventi: diritto/dovere imprescindibile nei percorsi di salute mentale di comunità

16:45 – 17:15 Silva Bon
Un percorso di recovery assistito. Testimonianza

17:15 – 17:30 Dibattito

17:30 – 17:40 Conclusioni e programma per il giorno successivo

26 NOVEMBRE 2022 AULA MAGNA – 4 AULE

08:00 – 08:30 Registrazione partecipanti

08:30 – 11:15 AULA Sessioni parallele
1. Attuare le pratiche psicosociali orientate all’evidenza e al recovery: luci e ombre nella real life dei servizi di salute mentale
Moderatore: Maria Ferrara
Discussant: Nadia Magnani

2. La funzione delle professioni sanitarie della riabilitazione nella ripresa della salute mentale: la “tecnica umana” e le competenze necessarie
Moderatore: Nico Landi
Discussant: Roberta Famulari

3. La cooperazione sociosanitaria multiprofessionale e interservizi nel trattamento integrato con i pazienti “difficili”
Moderatore: Calogero Avarello
Discussant: Giuseppe Cardamone

4. L’esperienza degli utenti e dei familiari nella valutazione della qualità dei servizi
Moderatore: Mariella
Ferri Discussant: Tiziana Grilli e Sonia Biavati

11:15 – 11:30 Break

11:30 – 13:00 Sessione plenaria Aula Magna

Dalla psichiatria di comunità alla salute mentale di comunità: il contributo degli operatori nelle sessioni parallele
Chair – Antonella Mastrocola e Emi Bondi

a cura di Nadia Magnani, Roberta Famulari, Giuseppe Cardamone, Tiziana Grilli e Sonia Biavati

13:00 – 13:30 Dibattito

13:30 – 13:45 Manuela Polizzi, Luigi Grassi, Paola Carozza, Alessio Saponaro

Conclusioni e chiusura dei lavori

INFORMAZIONI CONVEGNO

Evento accreditato ECM per 300 partecipanti per le seguenti professioni e discipline:

–        TeRP Tecnico delle Riabilitazione Psichiatrica, Educatori Professionali, Infermieri, Psicologi (25 euro)
–        Medici (50 euro)
L’evento è rivolto anche a:
–        Assistenti Sociali, famigliari e specializzandi      (25 euro)

Responsabile Scientifico: Dottoressa Paola Carozza e Professore Luigi Grassi

ACCREDITAMENTO E ISCRIZIONI ECM

Obiettivi formativi di sistema
Gli obiettivi formativi di sistema individuano lo sviluppo delle conoscenze e competenze nelle attività e nelle procedure idonee a promuovere il miglioramento della qualità, efficienza, efficacia, appropriatezza e sicurezza dei sistemi sanitari, consentendo la programmazione di eventi interprofessionali, destinati a tutti gli operatori.

Principi, procedure e strumenti per il governo clinico delle attività sanitarie.
n. 3,5 crediti ECM previsti

Per l’ottenimento dei crediti formativi è necessario:
– effettuare la pre-iscrizione al link ( https://www.unikacongressi.com/eventi/programmi-di-cura-e-progetti-di-vita )
– registrarsi in sede di Evento in entrata e in uscita
– presenziare ad almeno il 90% della durata dell’Evento
– compilare on line entro le 72 ore dalla fine dell’evento il questionario di Gradimento/Qualità percepita

Provider ECM standard ID 547

Unika Conferences & Events srl Unipersonale
Via P. Calamandrei 30 48124 Ravenna
Tel. +39 0544454278 Cell.: +39 336-335045
Email: backoffice@unikacongressi.com

ISCRIZIONI NON ECM

Segreteria Organizzativa
Fondazione Culturale Saveriana
Viale San Martino 8 – 43123 Parma
Telefono 0521 257337
Mail: convegno22@proges.it

Informiamo che, previa iscrizione, sarà possibile seguire il Convegno in modalità streaming. Per questa modalità non sono previsti crediti ECM.

INFORMAZIONI UTILI

PERNOTTAMENTO

Segnaliamo la possibilità di usufruire di una scontistica dedicata ai partecipanti del Convegno presso il Maxxim Hotel & Loft di Ferrara.

Sito web: https://maxxim.it/

AVVISO

L’invio degli Abstract per le sessioni parallele della mattina di sabato 26 novembre  è stato posticipato al 15 ottobre.

Scarica il modulo di invio

COLLEGAMENTO STREAMING

Informiamo che, previa iscrizione, sarà possibile seguire il Convegno in modalità streaming. Per questa modalità non sono previsti crediti ECM.

A cura di:

In collaborazione con:

Partner: